Cause che hanno innescato povertà, chiusura di Imprese, disoccupazione, fallimenti, debito inestinguibile, mancanza di servizi, corruzione dilagante, caduta dei valori, istigazione al suicidio ecc....
1) Esiste una oligarchia internazionale che sta impoverendo i popoli e le loro economie locali in virtù di un progetto di dominio e di controllo globale. Essi sono coloro che siedono nei posti di comando di organismi privati non eletti, come per esempio la Commissione Europea, la BCE, le Banche commerciali, le Multinazionali di ogni settore, partiti politici, canali di comunicazione. Emanano leggi e le fanno applicare agli Stati che sono sotto il loro controllo. Si sono resi immuni alla giustizia, ben consci del loro operato criminale. Essi hanno sferrato un attacco senza precedenti alle proprietà private e alle Imprese che non non rientrano nel loro controllo. Tutto quello a cui stiamo assistendo, non è affatto casuale ma studiato con anni di anticipo e messo in pratica per sottrarre ogni tipo di autonomia interna.
2) La cessione di Sovranità Monetaria dallo Stato al sistema bancario, ha determinato un debito che può essere ripagato solo attraverso emissione di altro debito o attraverso esproprio diretto di ricchezza (pignoramenti e sequestri di ricchezza reale). Uno Stato che non emette moneta propria (cioè del Popolo) in relazione alla ricchezza prodotta, a lungo andare non potrà che applicare tassazioni insostenibili a fronte di nessun servizio prestato. Il pagamento di tasse, imposte, tributi, accise, bolli ecc. si può tranquillamente definire come un esproprio di ricchezza (furto). I popoli vengono derubati delle loro ricchezze che finiscono nelle mani della Finanza internazionale. Questo è sotto i nostri occhi. Negli ultimi 10 anni l'elite internazionale ha triplicato i propri capitali, mentre chi vive sotto la soglia di povertà è in continuo aumento. L'obiettivo è distruggere ogni ricchezza che non sia già in loro possesso.
3) Le persone sono focalizzate sugli effetti e sulle balle dei mainstream e in pochi ancora si rendono conto che è tutto pianificato.
4) Se non vi saranno mutamenti sostanziali nei meccanismi che governano il debito, il destino dei popoli è già segnato.
Quale potrebbe essere la soluzione?
Se si prende consapevolezza che tutta la politica è sotto il controllo dell'elite oligarchiga internazionale, l'unica soluzione potrebbe arrivare dal popolo che si mobilita unito e compatto in difesa dei propri Diritti. E' l'unico timore che hanno, ed è la sola chance che abbiamo.
Eventuali sommosse violente farebbero il gioco del sistema, provocherebbero solamente atti violenti e ulteriore caos. Forniremo al Sistema di controllo l'asso nella manica per istituire uno stato di polizia.
L'azione più intelligente è quella di dotarsi di tutti gli strumenti operativi e cominciare gradualmente a staccarsi dal vecchio sistema riacquisendo autonomia interna e non più dipendenza. Istituire un sistema di scambio con moneta sovrana che non genera debito alla sua emissione e, al tempo stesso, agire in milioni in disobbedienza fiscale, è certamente il metodo più rapido e indolore per smettere di alimentare ciò che ci sta uccidendo.
Vera Economia ha questo preciso scopo. Attraverso lo scambio di Crediti Umani, certamente la situazione migliorerebbe da subito per tutti.
Vera Economia è stata studiata per incrementare la domanda interna (la mancanza di denaro in circolazione distrugge la domanda interna) donando Crediti Umani ad ogni iscrizione individuale pervenuta. Questo fa risorgere in un baleno le Imprese che, accettandoli, cominciano a scambiare gradualmente Crediti Umani tra loro abbassando notevolmente l'imposizione fiscale. Ciò si converte in un immediata ripresa delle assunzioni, anch'esse remunerate con una percentuale in Euro e una in Crediti Umani. I salari e gli Stipendi sono così più sostanziosi e il sistema economico respira creando abbondanza. Inoltre, l'accettazione dei Crediti Umani funge da legante inossidabile tra consumatori e imprese nostrane. Cessano gradualmente gli acquisti di prodotti scadenti provenienti dalle Multiazionali, a tutto vantaggio della nostra economia.
Aprire un Conto in Crediti Umani, significa far risorgere noi stessi, le nostre imprese, il nostro lavoro.
Chiunque apre un conto, riceve subito 9.000 Crediti Umani sul conto. Più o meno come giocare a Monopoli. Se non distribuisci il denaro, il gioco non può avere inizio. E in questo gioco della Vera Economia, nessuno sarà mai sprovvisto di Crediti Umani. E qui è in gioco la nostra vita, il nostro futuro e quello delle future generazioni.
Una volta immessi in circolazione devono solo essere accettati.
E non solo. Aprire un conto in Crediti Umani, individuale o di impresa, è anche una immensa vetrina. Dal profilo ciascuno potrà caricare prodotti e servizi da offrire in forma mista Euro/Crediti Umani.
Inoltre, tutti gli utenti possono ricercare prodotti e servizi anche con ricerche per zona.
Ad esempio, se mi trovo con amici a Roma e abbiamo voglia di un gelato, è possibile cercare tutte le gelaterie di Roma che offrono i loro prodotti in forma mista Euro/Crediti Umani.
Inizialmente la percentuale di Euro sarà del 70% e di Crediti Umani del 30%, ma col passare del tempo ci sarà sempre maggiore convenienza ad accettare percentuali maggiori in Crediti Umani.
Presto, in questa pagina, verranno caricati dei video che spiegano in maniera dettagliata le funzioni e il profilo del proprio conto Crediti Umani.
Per ora vi lasciamo questa immagine, che sarà quella del vostro profilo una volta aperto il conto.
Quindi, essendo tutto gratuito, perchè qua si lavora non per soldi ma per il benessere di tutti, non resta che ................
  • Facebook